AREA PAZIENTI

Aumenta il consumo dei farmaci generici

Sette italiani su 10 ricevono almeno una prescrizione di farmaci. La spesa e il consumo aumenta con l’età: il Servizio Sanitario spende 11 volte di più per un assistito di oltre 75 anni rispetto a quanto spende per una persona tra i 25 e i 34 anni.
Sono alcuni dati del rapporto dell’Osservatorio nazionale sull’impiego dei farmaci. Non mancano altre notizie interessanti.
• Rispetto al 2000, le dosi di farmaco prescritte a carico del Servizio sanitario sono aumentate del 35%. In media ogni abitante ha acquistato 28 confezioni di farmaci, di cui 16 a carico del SSN
• In aumento anche la spesa per i farmaci a brevetto scaduto, i “generici”, anche grazie allo scadere di alcuni altri principi attivi importanti, rispetto al 2003 si è avuto un aumento sia in termini di spesa che di dosi prescritte.
• Nel 2004 i generici hanno rappresentato il 10% del mercato dei prodotti rimborsati dal SSN.
Tra i farmaci più utilizzati l’acido acetilsalicilico, usato come antiaggregante (cioè per mantenere il sangue più fluido nella prevenzione cardiovascolare) e alcuni ipertensivi.

I farmaci del sistema cardiovascolare assorbono da soli circa la metà delle dosi prescritte, mentre al secondo posto si trovano i farmaci del sistema gastrointestinale.
Vale la pena di sottolineare ancora una volta: PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE!

Autore: Patrizia Valentina Arcuri