La voce del cuore

La voce del cuore - Dicembre 2023Cara Amica, Caro Amico,
la fine di un anno è tempo di riflessioni, l’inizio del successivo è tempo di auguri. Auguri alle persone che ci sono care e, perché no, auguri a noi stessi.


Come far sì che si avverino? Una ricetta non c’è, ma se cerchiamo di essere vicini a qualcuno al quale abbiamo augurato serenità, se condividiamo i momenti belli, se gli offriamo ascolto e conforto ogni volta che serve, daremo al nostro augurio una marcia in più.


Vale anche per la nostra salute. Se l’augurio che ci facciamo è “migliorare, guarire, stare bene”, possiamo adottare comportamenti e stili di vita che ci accompagnino verso l’obiettivo. Ne parliamo nella lista dei buoni propositi per il 2024: qualche suggerimento che può fare la differenza per la salute del tuo cuore. Seguili anche tu e, naturalmente, spargi la voce.


In questo numero facciamo anche il punto su pacemaker e defibrillatori, perché ci sono buone notizie: grazie agli sforzi della ricerca, possiamo contare su dispositivi sempre più piccoli, più sicuri e meno invasivi, e su un futuro che va verso strumenti sempre più personalizzati, come se fossero dei vestiti su misura.


Una buona notizia è anche la storia di Giulia e del suo cuore che troverai nelle prossime pagine: a 33 anni ha dovuto fare i conti con una dissecazione dell’aorta e, grazie al “nostro” De Gasperis Cardio Center, è tornata a vivere pienamente la sua vita… a ritmo di metal!

 

Ancora, come vedrai torna ad essere attiva La Posta del Cuore, il servizio gratuito di consulenza online che la nostra Fondazione mette a disposizione dei cittadini per aiutare a prevenire, diagnosticare e curare i problemi cardiologici.


E poi parliamo della “malattia delle vetrine”: a volte la cardiologia usa espressioni complesse, come Arteriopatia Obliterante Cronica Periferica, ma uno dei nostri obiettivi è aiutare i pazienti a prendere familiarità con ciò che li riguarda, perché la consapevolezza è la base della cura.


A proposito di obiettivi, anche noi abbiamo fatto una lista dei buoni propositi per il 2024: puoi leggerla nelle ultime pagine. Noi ce la metteremo tutta, ma con il tuo aiuto potremo fare di più e meglio. Sostieni le attività e i progetti della nostra Fondazione, e ricorda che siamo un ente del Terzo Settore: le donazioni agli ETS sono deducibili o detraibili, sia per le persone fisiche, sia per le aziende.

 

Ti auguro buone feste e un anno nuovo sereno.

 

 

Benito Benedini - Presidente Fondazione A. De GasperisBenito Benedini
Presidente
Fondazione A. De Gasperis

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SFOGLIA IL GIORNALINO

06/12/2023
alta specializzazionealta specializzazione