29 settembre, Giornata Mondiale del Cuore

Giornata mondiale del cuore 2021

Giornata Mondiale del Cuore, una campagna

La Giornata Mondiale del Cuore è una campagna globale di informazione e sensibilizzazione sulla prevenzione delle malattie cardiovascolari, promossa dalla World Heart Federation attraverso una comunità di oltre 200 organizzazioni – fondazioni che operano in ambito cardiaco, società scientifiche e organizzazioni di pazienti – attive in oltre 100 Paesi.

 

La consapevolezza

Mentre il mondo lotta per combattere il COVID-19 – sottolinea la campagna Giornata Mondiale del Cuore 2021 – non siamo mai stati più consapevoli dell'importanza della nostra salute e di quella dei nostri cari.

 

Le malattie cardiovascolari (Cardio Vascular Diseases, CVD) rimangono il killer numero uno al mondo, causando 18,6 milioni di morti all'anno. Le CVD hanno molte cause: dal fumo, al diabete, all'ipertensione e all'obesità, all'inquinamento atmosferico […].

 

Riprendersi cura del cuore

Per i 520 milioni di persone che vivono con CVD – ci ricorda la campagna –, il COVID-19 è stato straziante. Queste persone sono state più a rischio di sviluppare forme gravi del virus. E molti hanno avuto paura di sottoporsi agli appuntamenti di routine e di emergenza e si sono isolati da amici e familiari.

 

Per questo per il 2021 la scelta del tema della Giornata Mondiale del Cuore è caduta sulla necessità e l’urgenza di trovare modi diversi e innovativi per (ri)connettere le persone alla salute del cuore, in particolare nelle aree e nelle comunità che hanno meno risorse.

 

Usa il cuore per connetterti

Lo slogan della campagna 2021, “Usa il cuore per connetterti”, richiama la necessità di sfruttare il potere della salute digitale per migliorare la consapevolezza, la prevenzione e la gestione delle CVD a livello globale: esattamente l’obiettivo del Word Heart Day, rispetto al quale la telemedicina ha un ruolo enorme da svolgere.

 

Il ruolo dei cittadini

La Giornata Mondiale del Cuore non chiama in causa solo la comunità scientifica, ma anche noi cittadini. “Usa il cuore per connetterti” è anche un invito rivolto a ciascuno di noi, l’invito a usare la nostra conoscenza, empatia e influenza per assicurarci che noi stessi, i nostri cari e le comunità di cui facciamo parte abbiamo le migliori possibilità di vivere una vita sana per il cuore. Si tratta di connetterci con i nostri cuori, assicurarci di prendercene cura nel miglior modo possibile e di utilizzare il potere del digitale per connettere ogni cuore, ovunque.

 

I tre pilastri della Giornata Mondiale del Cuore

La Giornata Mondiale del Cuore 2021 si fonda su tre pilastri chiave: patrimonio, prevenzione e comunità. In ciascuno di questi gioca un ruolo fondamentale la tecnologia e la sua diffusione.

 

Il patrimonio

Il patrimonio che dovrebbe essere condiviso, secondo la campagna Word Heart Day 2021, è quello digitale: i cuori disconnessi sono a maggior rischio di malattie cardiache e ictus a causa della mancanza di accesso alla prevenzione, al trattamento e al controllo delle malattie cardiovascolari, eppure metà della popolazione mondiale non ha accesso alla connettività Internet.

 

La tecnologia e i dati ci aiuteranno a colmare il divario e a farlo velocemente. Si tratta di consentire a tutti – giovani e anziani, uomini, donne e bambini, pazienti, operatori sanitari di comunità, medici – e ovunque di utilizzare strumenti digitali per una migliore prevenzione, diagnosi e cura delle condizioni cardiache.

 

La prevenzione

La prevenzione, nella concezione che la World Heart Federation trasmette attraverso la Giornata Mondiale del Cuore 2021, è un doppio e più che condivisibile invito:

“Prenditi cura del tuo cuore seguendo una dieta sana, dicendo no al tabacco e facendo molto esercizio fisico. Gli strumenti digitali, come app per telefoni e dispositivi indossabili, possono davvero aiutarti a motivarti e a rimanere in pista”.

 

“Se hai una condizione di salute di base come malattie cardiache, insufficienza cardiaca, diabete, ipertensione o obesità, non lasciare che il COVID-19 ti impedisca di partecipare ai tuoi controlli regolari. E non evitare mai di chiamare i servizi di emergenza se necessario: è sicuro e i professionisti medici sono a tua disposizione”.

 

La comunità

Il concetto di comunità, così come declinato nella campagna Giornata Mondiale del Cuore, ancora una volta mette al centro la relazione tra patologie cardiovascolari e COVID-19, sia dal punto di vista medico scientifico sia sul piano della socialità.

 

La popolazione delle persone colpite dalle patologie cardiovascolari – nell’ordine di oltre mezzo miliardo a livello mondiale – è stata sensibilizzata a proposito della sua maggiore vulnerabilità alle forme più gravi di COVID-19 e della necessità di tenersi al riparo dalle possibilità di contagio, ma il pur indispensabile avvertimento ha prodotto anche fenomeni quali la “diserzione” da visite mediche generiche e specialistiche, la riduzione del contatto con familiari e amici (in qualche caso fino all’azzeramento) e la riduzione dell’esercizio fisico.

 

Anche da questo punto di vista l’invito che ci arriva dalla Giornata Mondiale del Cuore è chiaro. Le reti digitali hanno il potere di connettere i pazienti con famiglie, amici, altri pazienti, medici e assistenti. Nessuno dovrebbe sentirsi solo, pandemia o meno, quindi usiamo la tecnologia per superare l'isolamento e le lacune nelle cure.

 



14/09/2021