Il dottor Fabrizio Oliva designato Presidente ANMCO

Oliva Presidente Anmco

 

Direttore della Cardiologia 1 - Emodinamica nell’ambito del Dipartimento Cardiotoracovascolare dell’Ospedale Niguarda, Fabrizio Oliva è stato nominato Presidente designato dell’Associazione Nazionale dei Medici Cardiologi Ospedalieri (ANMCO), associazione no profit formata da Cardiologi Italiani che operano nel Servizio Sanitario Nazionale, che conta oltre 5000 iscritti. Nell’ambito di ANMCO il dottor Oliva ha già ricoperto l’incarico di Presidente Regionale per la Lombardia.

 

Fondata nel 1963, ANMCO ha come obiettivi la promozione della buona prassi clinica, la prevenzione e la riabilitazione di malattie cardiovascolari attraverso proposte organizzative, l'educazione professionale e la formazione, la promozione e la conduzione di studi e ricerche, la leadership nella preparazione e nello sviluppo di standard e linee guida. Finalità che, puntando allo sviluppo della cardiologia italiana, hanno come punto di riferimento comune l’attenzione alla salute del paziente cardiopatico.

 

Il mandato di Fabrizio Oliva alla guida di ANMCO ricoprirà il biennio 2023-2025, ma in qualità di Presidente designato il dottor Oliva è già al lavoro per favorire il perseguimento degli scopi statutari della Società scientifica:

  • riunire sul piano nazionale i cardiologi e i cardiochirurghi che operano nelle strutture accreditate dal Servizio Sanitario Nazionale o in regime libero-professionale;
  • salvaguardare i principi etici, deontologici e nel campo professionale, rappresentando gli Associati presso soggetti ed enti terzi anche pubblici;
  • promuovere lo sviluppo e il coordinamento della cardiologia nelle strutture pubbliche o private accreditate dal Servizio Sanitario Nazionale intervenendo a vari livelli istituzionali nella programmazione sanitaria;
  • promuovere l’attività scientifica, didattica e culturale dei propri Associati anche a livello internazionale con programmi annuali di attività formativa ECM;
  • definire modelli di sviluppo delle competenze professionali dei cardiologi e dei cardiochirurghi e degli operatori nel campo cardiovascolare per garantire la loro formazione permanente;
  • costituire punti di riferimento per la prassi clinica in ambito cardiovascolare, generando raccomandazioni, linee guida e punti di vista dell’Associazione su aspetti rilevanti nell’area cardiovascolare in collaborazione con l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Age.na.s.) e la Federazione Italiana delle Società Medico Scientifiche (F.I.S.M.);
  • promuovere trials di studio e di ricerche scientifiche finalizzate nonché rapporti di collaborazione con altre società e organismi scientifici.

 

«È per me un grande onore», commenta Fabrizio Oliva, «essere arrivato a ricoprire questa carica nella più importante società scientifica cardiologica italiana, uno dei cui fondatori fu il nostro grande maestro, il Prof. Fausto Rovelli. Credo che questo sia anche un segno di riconoscimento per il nostro dipartimento, che è sempre stato un punto di riferimento per la cardiologia italiana sia in ambito clinico che scientifico. Il rapporto tra il “De Gasperis” e ANMCO è sempre stato molto forte ed ha raggiunto il suo apice con lo Studio GISSI, che ci ha resi famosi in tutto il mondo. Stiamo già lavorando alacremente con tutti i componenti del direttivo», prosegue Oliva «e spero, nel mio ruolo di coordinatore del Piano Straordinario della Ricerca 2022-2025, per la prima volta un piano quadriennale, di poter contribuire all’ulteriore crescita e a nuovi successi della cardiologia italiana».

 

Al dottor Fabrizio Oliva le congratulazioni e un augurio di buon lavoro da parte della Fondazione A. De Gasperis.



06/08/2021