Il Coronavirus può aggredire anche il cuore: l'allarme dei cardiologi

Il Co-vid-19, come l'inflluenza, può determinare gravi conseguenze a livello cardiocircolatorio.

 

La miocardite tra le conseguenze dell'infezione da Coronavirus

Il Coronavirus, come l'influenza, può aggredire anche il cuore, determinando a vari livelli un’instabilità emodinamica e una compromissione delle condizioni generali.

 

Come altre malattie febbrili, in particolare, il CoVid-19 può determinare incrementi anche molto rilevanti della frequenza cardiaca (uno dei principali determinanti del fabbisogno di ossigeno da parte del cuore) comportando un cosiddetto “stato ipercinetico” del sistema circolatorio per cui il sangue deve essere pompato con maggior celerità.

 

Fonte: Napoli Today, 18 marzo 2020

 

 

Leggi tutto l'articolo e altri sul tema nella nostra rassegna stampa

19/03/2020