RMC - Risonanza Magnetica Cardiovascolare - Niguarda

La creazione nel 2006 di un Laboratorio di Risonanza  Magnetica (RM) Cardiaca presso l’Ospedale 
Niguarda Ca’ Granda e’ stata resa possibile grazie ad uno sforzo congiunto da parte del Dipartimento di 
Cardiologia-Cardiochirurgia e  ella Fondazione A. De Gasperis, con il supporto del Dipartimento di Radiologia.

 

Il Niguarda puo’ cosi’ vantare il primato di rappresentare la prima struttura ospedaliera in Italia a
disporre di uno scanner per RM (1.5 Tesla, Magnetom Avanto, Siemens) esclusivamente dedicato all’imaging cardiovascolare.


Scopo primario del Laboratorio e’ fornire ai pazienti con patologie cardiovascolari un’opzione aggiuntiva
nella definizione diagnostica della condizione clinica attraverso l’impiego di una metodica di imaging
cardiovascolare avanzato come la RM cardiaca.

 

Come obiettivo ulteriore il Laboratorio di RM Cardiaca è strutturato per un coinvolgimento diretto in
attività di ricerca in ambito cardiovascolare.

 

A tutt’oggi sono stati studiati più di 9000 pazienti in tutti i principali settori della cardiologia: sono stati attivati protocolli di studio nel settore delle cardiomiopatie con la collaborazione di tutte le strutture complesse dipartimentali in numerosi settori.

 

L’attività di ricerca ha prodotto una quarantina di lavori scientifici e di abstract pubblicati sulle principali riviste scientifiche e presentati ai principali convegni scientifici nazionali ed internazionali.

 

Dal 2006 si sono sviluppati solidi  rapporti di collaborazione con i principali gruppi nazionali ed internazionali che si occupano di RM cardiaca con frequenti contatti operativi sia per i protocolli di ricerca in atto che per l’aggiornamento culturale e l’up-dating delle sequenze in uso per la diagnostica clinica.

 



Per saperne di più:

21/03/2014

Documentazione:

Galleria fotografica