Obiettivo raggiunto: tutti in sella

Ricordate? Pochi mesi fa ci eravamo proposti di rendere ancora più efficace il percorso cardioriabilitativo dei pazienti cardiologici del De Gasperis Cardio Center.


Per farlo, avevamo pensato di dotare la Cardiologia Riabilitativa di cicloergometri di nuova generazione, di un sistema innovativo di monitoraggio elettrocardiografico per la valutazione della frequenza cardiaca e di eventuali aritmie durante l’allenamento, di un sistema computerizzato per gestire i programmi personalizzati di training fisico e di un nuovo sistema per prove da sforzo.

 

 

Detto, fatto!

 

Cardioriabilitazione Milano

 

 

Salvatore Pio RiccobonoAnche grazie al vostro contributo, tutti questi strumenti sono finalmente disponibili e i pazienti… pedalano: “Sono già una ventina”, ci spiega il dottor Salvatore Riccobono, “le persone che hanno utilizzato le nuove apparecchiature. Per noi medici, il vantaggio clinico è evidente: grazie al sistema di monitoraggio consentito da queste strumentazioni, possiamo ‘dosare’ in modo ancora più personalizzato la quantità di esercizio che ciascuno deve fare, attraverso la gestione di programmi basati sulla frequenza cardiaca del paziente. E siamo in grado di intercettare ‘in diretta’, dove occorra, la presenza di aritmie”.


E i pazienti? “Sono sempre interessati alle innovazioni che contribuiscono a migliorare la loro salute, e l’arrivo delle nuove apparecchiature li rende ancora più motivati a seguire con convinzione il percorso riabilitativo. Inoltre”, prosegue Riccobono, “quello della riabilitazione è anche un momento di relazione e confronto di esperienze: inutile dire che le nuove ‘biciclette’ sono spesso al centro della conversazione”.

 

 

20/11/2018