Attività fisica, non solo: Dormire Bene

Dormire bene è importante non solo per affrontare la giornata pieni di energia, ma anche per stimolare la memoria e la concentrazione e per migliorare l’umore.

Anche qualche piccolo accorgimento alimentare può venire in aiuto per conciliare il sonno.

Ad esempio, consumare a cena cibi ricchi di carboidrati (come pasta o riso) favorisce l’aumento del livello di serotonina, un neurotrasmettitore che induce il relax.

Al contrario, cibi ricchi di proteine (come carne, pesce e uova) non sono indicati alla sera a chi soffre d’insonnia anche perché richiedono una lunga digestione. Troppo sale non va bene, non solo perché favorisce l’ipertensione ma anche perché fa venire sete durante la notte.

Anche la caffeina (caffè e tè) va consumata con una certa cautela, soprattutto di sera, in quanto sovraeccitante del sistema nervoso.

L’attività fisica serale ha un effetto troppo stimolante, pertanto è meglio non praticarla dopo cena.

Se proprio il sonno non ne vuol sapere di arrivare, si può provare con il collaudato consiglio della nonna: un bel bicchiere di latte tiepido con il miele.

Autore: Patrizia Valentina Arcuri

RICERCA

Cerca negli approfondimenti
e negli articoli:

ARTICOLI

LA VOCE DEL CUORE