Alimentazione: Frutti di bosco: proprietà

In vacanza approfittate dei molteplici benefici che i frutti di bosco donano generosamente. Lamponi, mirtilli, more e ribes, oltre a essere molto gustosi e versatili in cucina, sono una fonte di vitamine e minerali, come si evidenzia dai dati, riferiti a 100 g di frutta.

Lamponi, per la loro naturale bontà, sono molto usati in farmacia per mascherare i gusti sgradevoli dei medicinali. Sono diuretici e lassativi, grazie soprattutto ai semini. Contengono ferro e vitamina C che ne agevola l'assimilazione.

Mirtilli contengono antiossidanti flavonoidi, come la quercitina, e sono antibatterici naturali. Grazie alle antocianine risultano efficaci soprattutto contro alcuni tipi di infezioni gastrointestinali e di cistiti. Inoltre, gli antocianosidi proteggono i vasi sanguigni, fortificano i capillari e tonificanole vene.

More contengono fibra, potassio, manganese, vitamine C ed E, utili per cuore e arterie grazie all'azione antiossidante svolta che difende dai radicali liberi, coinvolti nello sviluppo di malattie cardiovascolari e dei tumori. Inoltre, l'acido folico aiuta a tener bassi i livelli di omocisteina nel sangue, sostanza che, se elevata, è un fattore di rischio cardiovascolare come colesterolo e trigliceridi.

Ribes è l'ideale per gli sportivi poiché i suoi acidi organici aiutano a regolare l'equilibrio acido-base del sangue, dopo uno sforzo muscolare intenso o una dieta ricca di carne e povera di vegetali.

RICERCA

Cerca negli approfondimenti
e negli articoli:

ARTICOLI

LA VOCE DEL CUORE