I nemici del cuore: Ipertesi attenti al freddo

Uno studio presentato al congresso dell’American Heart Association rivela che durante l’inverno chi soffre di ipertensione potrebbe avere la pressione più alta del solito.

Lo studio condotto su 500.000 ipertesi è arrivato alla conclusione che tutti i pazienti avevano in media valori di pressione più bassi in estate e più alti in inverno.

Naturalmente la colpa non è da attribuirsi solo al freddo, bensì allo stile di vita più sedentario, ai chili di troppo che si accumulano durante la stagione invernale e al consumo di cibi ricchi di sodio. La Food and drug administration (Fda), infatti, per combattere questa patologia sta valutando di inserire sulle confezioni degli alimenti etichette specifiche per indicare la quantità di sodio in essi contenuta.

RICERCA

Cerca negli approfondimenti
e negli articoli:

ARTICOLI

LA VOCE DEL CUORE