Alimentazione: Lo stess da “rientro dalle vacanze”

Lo stess da “rientro dalle vacanze” si combatte anche a tavola, soprattutto con alimenti antiossidanti che aiutano a depurare e rinfrescare l’organismo e agevolano il ritorno ai ritmi di vita quotidiani.
Per non accusare la fatica della ripresa del lavoro, la cosa migliore è aggiungere alla nostra dieta quotidiana frutta e verdura di stagione, che danno una mano a combattere lo stress fisico e mentale. Alle eccezionali proprietà dietetiche di questi alimenti, si aggiunge il loro effetto rilassante “naturale”. Non c’è bisogno di utilizzare farmaci per curare i disturbi del sonno perché gli zuccheri semplici della frutta favoriscono la produzione da parte dell’organismo di serotonina, chiamata anche “ormone della felicità” in quanto stimola al rilassamento.
I vegetali possono essere considerati come una “farmacia naturale” a nostra disposizione per proteggerci da numerose malattie.
Ben vengano, quindi, sulla nostra tavola uva, pesche, mele, pere, melone, zucchine, pomodori, peperoni e insalate, ricchi di virtù terapeutiche.
Sarebbe opportuno scegliere frutta e verdura di stagione perché prodotta in modo spontaneo tradizionale e quindi più ricca di vitamine e sali minerali. In particolare, il melone ha proprietà diuretiche e fornisce un apporto calorico di sole 80 calorie ogni 300 grammi di prodotto. Le pesche, ricche di provitamina A, hanno un effetto depurativo che aiuta la funzionalità di reni e intestino. Le mele hanno un modesto apporto calorico e per la prevalenza del potassio sul sodio svolgono un’azione antidiarroica e regolano il colesterolo. Le pere contengono zuccheri semplici (quasi tutto fruttosio), fibra, molta acqua e poche calorie e sono quindi adatte per gli intestini pigri e per chi vuole mettersi a dieta, grazie anche al loro potere saziante. I peperoni sono ricchissimi di vitamina C: 100 grammi di prodotto, a sole 30 calorie, forniscono 151 mg di vitamina C, quasi 3 volte quella contenuta dalle arance, ma possiedono anche vitamina A, calcio e fosforo.

Autore: Patrizia Valentina Arcuri

RICERCA

Cerca negli approfondimenti
e negli articoli:

ARTICOLI

LA VOCE DEL CUORE